Fioritura dei ciliegi: la meravigliosa primavera del Giappone. | Viaggi Manuzzi

Tu sei qui

Fioritura dei ciliegi: la meravigliosa primavera del Giappone.

In Giappone la fioritura annuale dei ciliegi regala ai viaggiatori colori vividi e romantici!

Vorrei fare con te quello che la primavera fa con i ciliegi, scriveva Pablo Neruda, rapito dall’esplosione nobile ma delicata dei ciliegi in fiore

Hanami è un bellissimo termine giapponese che vuol dire proprio "ammirare i fiori", e fa riferimento alla tradizione antica dei ciliegi giapponesi. Ammirare i sakura, questi fiori eleganti e bellissimi nel loro rosa regale, vuol dire saper godere di un immenso spettacolo della natura e, soprattutto, vuol dire imparare da essa, meditando.

Le feste per l’hanami si tengono all’aperto: si organizza un ricco picnic all’ombra dei ciliegi in fiore, a base di sushi e sake, oppure si allestiscono feste in grande stile, con balli e musiche tipiche, che vanno avanti anche di notte. Nelle ore buie, infatti, l’hanami cambia nome in yozakura, che vuol dire appunto "la notte del ciliegio", e i sakura vengono illuminati e adornati con delle caratteristiche e scenografiche lanterne di carta.

Esistono più di 600 varietà di ciliegio che vanno dal bianco al rosa, nelle sue più diverse sfumature fino ad arrivare a un rosa intenso e carico, quasi rosso. Di solito un sakura ha cinque petali, ma anche qui si cambia in base alle varietà: l’Ichiyo ne ha una ventina, mentre si arriva a cento con la varietà Kikuzakura.

I sakura non solo soltanto protagonisti dell’hanami: vengono utilizzati per produrre cibi e bevande di ogni genere, ad esempio. Se vi capita, assaggiate il gelato al sakura, ne resterete conquistati.

Per visitare il magico Giappone non c'è periodo migliore. L'Hanami saprà conquistarvi

Avvicinatevi a un mondo incantato e a un rito splendido: partite per il Giappone, e ci ringrazierete del consiglio!

Altri post dal Blog

17.03.2020

10 musei da visitare stando a casa

I decreti contro la diffusione del coronavirus hanno provocato la chiusura anche di mostre e musei. Ma anche da casa è possibile godere, in virtuale, delle bellezze delle più grandi gallerie italiane e internazionali.